Spedizione SEMPRE gratuita

Alimentazione e salute della pelle: uno stretto legame

Il benessere del nostro organismo si vede anche dalla pelle, che può considerarsi lo specchio di ciò che accade nel nostro corpo. La pelle è in grado di riflettere eventuali disturbi del metabolismo. Attraverso l’adozione di uno stile di vita sano fatto di attività fisica, igiene personale, una giusta idratazione e una dieta equilibrata si può ristabilire l’equilibrio e la salute sia dell’organismo che della cute.

Molte persone pensano che la pelle possa essere aiutata esclusivamente dall’esterno, quindi con creme e trattamenti estetici. In realtà, per il bene della pelle occorre lavorare principalmente dall’interno, fornendo al nostro organismo un’alimentazione corretta con l’apporto delle vitamine essenziali e un’idratazione costante.

Il benessere del nostro organismo, infatti, si vede anche dalla pelle, che può considerarsi lo specchio di ciò che accade nel nostro corpo. La salute della pelle è influenzata da una serie di fattori (ereditarietà, raggi UV, ambiente, stress, abitudini alimentari, ecc.) che ne determinano l’aspetto e il benessere. Negli ultimi decenni, molti studi scientifici hanno portato alla scoperta di una correlazione tra alimentazione e benessere della pelle. Questo ambito si è rivelato molto interessante, non solo per la prevenzione dei disturbi e delle malattie della cute, ma anche per ridurre la comparsa di rughe e inestetismi dovuti all’età. Giovinezza e benessere della pelle non dipendono solamente dall’utilizzo di creme o sieri, ma derivano da corrette abitudini alimentari: la conquista di una pelle bella e sana comincia a tavola.

Vitamine e sali minerali

Sono fondamentali per la salute della pelle. In particolare, la Vitamina C (presente in agrumi, kiwi, fragole e spinaci) svolge un ruolo di rilievo nella crescita e nella riparazione dei tessuti, oltre a proteggere la pelle dall’inquinamento atmosferico e dalla foto-ossidazione dovuta ai raggi UV. La vitamina A (uova, latte e derivati) aiuta a mantenere la pelle elastica e idratata e la vitamina E (frutta secca, pane integrale e olio extravergine d’oliva) in grado di contrastare i radicali liberi e favorire il rinnovo cellulare.

Gli Omega 3

Sono in grado di contrastare la produzione di radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare. Hanno un triplice ruolo: fanno da barriera per gli elementi dannosi, aiutano il passaggio delle sostanze nutritive e permettono l’espulsione di sostanze di scarto. Tra i cibi più ricchi di omega 3 troviamo salmone e pesce azzurro (alici, acciughe, sgombro), le noci e i semi di lino. Le quantità per un effetto benefico sulla pelle? Almeno 3 volte a settimana il pesce e circa 30 grammi al giorno di noci e semi!

Una corretta alimentazione per la salute della pelle deve prevedere anche un buono stato di idratazione. L’acqua è il costituente fondamentale di tutti gli esseri viventi e permette alle cellule di ricevere il loro nutrimento e di eliminare residui metabolici e tossine. In particolare, l’acqua all’idrogeno nascente (o Hydrogen Water) svolge un’importante azione antiossidante contrastando i radicali liberi e aiuta a mantenere la pelle sana ed elastica.

“Cos’è l’acqua all’idrogeno nascente?”

L’acqua all’idrogeno nascente è acqua naturalmente arricchita di H2. Si ottiene tramite l’elettrolisi dell’acqua, un processo attraverso il quale le molecole di H₂O vengono scisse in H₂ (= Idrogeno molecolare, gassoso) che forma nanobolle.

Se vuoi scoprire di più sull’acqua all’idrogeno nascente e sui dispositivi in grado di produrla, visita la seziona apposita del nostro sito.